Ho avuto il piacere di essere intervistata da Radio Lombardia e raccontare il mio lavoro.

Qui la trascrizione dell’intervista:

Siamo in compagnia di Maria Grazia Dellacasa, tu sei una career & fiscal coach un nome un po’ complicato, dicci di cosa si tratta

Io mi occupo di aiutare le persone ad orientarsi nella loro professione quando ad esempio vogliono cambiare il lavoro oppure vogliono cambiare da lavoro dipendente e diventare autonomi, mi occupo anche della gestione dei dipendenti degli studi professionali. Insomma tutto quello che è il mondo del lavoro.

Certo.. quindi sei una sorta di appoggio.. 

Si di formatore e supporter a tutti quelli che lavorano e anche a chi sta cercando lavoro, perché spesso una delle cose che noto che manca è che è vero che il lavoro siamo in un momento delicato ed è difficile trovarlo però la gente a volte si rivolge a settori sbagliati, a quello che non fa per loro. Quindi prima sarebbe bene capire dove vogliono andare e poi cercare.

Il mondo del lavoro non è così semplice… è un po’ un labirinto

Spesso si è anche molto condizionati, io seguo anche dei giovani neolaureati e per loro è molto difficile intanto non essere condizionati dalla famiglia, dagli amici. Prendersi un momento per se e capire veramente dove si vuole andare è importante.

Se io mi rivolgessi a te per una consulenza nella pratica come si svolge il nostro incontro?

C’è un incontro conoscitivo per sapere se si riesce a lavorare insieme perché intanto il mio lavoro di coach si basa essenzialmente sull’empatia, diciamo che se con una persona non ci si trova non si può andare avanti.

Dopo un incontro conoscitivo si decide anche qui un po’ su misura quanti colloqui potrebbero essere utili a quella persona, in genere un minimo di colloqui possono essere 5 o 6. Di solito non eccedo mai i 10 perché io sono una coach che segue un approccio gestaltico e quindi si segue un ciclo, un cerchio e finito questo cerchio la persona deve andare un po’ con le sue gambe. Non sono percorsi lunghi, io cerco di tirare fuori l’autonomia che c’è nelle persone, non sanno di averla ma tutti ce l’hanno in realtà.

Quindi ogni percorso diciamo che dipende dalla persona in sé?

Dalla persona in che momento anche arriva della sua vita, non tutti diciamo sono consapevoli nella stessa misura.

E la consapevolezza è fondamentale..

Si è fondamentale perché se non si sa chi siamo, insomma sembra un po’ una banalità però è quello.

Prima di sapere dove andiamo bisogna capire anche chi siamo

Si “chi sono?”, questa è la domanda cruciale.

Facciamo ancora una panoramica di chi sono i tuoi clienti fondamentalmente.

I miei clienti in genere sono o liberi professionisti, molti che stentano un po’ a decollare, magari hanno scelto la professione poi però si trovano in impasse. Liberi professionisti che sono di settori vari, o quelli convenzionali avvocati, notai, colleghi io sono un ex commercialista. Oppure il settore olistico che è un settore in crescita però anche lì ci sono molte difficoltà e anche del settore artistico, ci sono artisti e artigiani che si rivolgono a me. Poi ci sono dipendenti in crisi non in crisi, neo mamme, le mamme spesso vogliono rientrare al lavoro dopo un periodo di pausa e anche loro hanno delle difficoltà e poi ancora persone che lavorano con le imprese familiari, i rapporti familiari a volte sono un pochino complicati e io li aiuto a dirimere la matassa.

Quale possiamo dire che è la tua missione?

La mia missione è aiutare le persone a stare meglio con il loro lavoro, a trovare un equilibrio tra lavoro e vita privata e soprattutto a lavorare con il sorriso, io ci sono riuscita e credo che ci possono riuscire tutti.

Si è una cosa fondamentale amare il proprio lavoro e farlo volentieri… immagino che i tuoi clienti abbiano visto la differenza tra il prima e il dopo.

Si devo dire che ho molti riconoscimenti, sono contenti e soddisfatti anche perchè come dicevo prima dopo il colloquio conoscitivo se non ci si tra virgolette ama non si va neanche avanti, come dicevo l’empatia è un tratto fondamentale di questo percorso.

Io vorrei ricordare i tuoi contatti

E’ possibile chiamarti al numero 334 6664519, altrimenti venirti a trovare in Via alla porta degli archi 10/19 a Genova, oppure scrivere all’indirizzo mail mg.dellacasa@fiscalitaleggera.it. Altrimenti vedo che sei anche molto social.

Si io faccio anche colloqui su skype, ho clienti non solo a Genova ma in tutta Italia.

E’ possibile trovarti su Facebook come Fiscalità Leggera, su Linkedin come Maria Grazia Dellacasa, oppure visitare il sito web http://www.fiscalitaleggera.it

Che cosa è possibile trovare su questo sito come contenuti?

Come contenuti nel sito, a parte la mia storia e perché ho deciso di fare la coach, verso la fine della mia carriera, si trovano i percorsi divisi tra percorsi per gli studi professionali, per persone singole, per persone che vogliono avviare la loro attività. Sono dei percorsi base poi ci possono essere anche altre attività da fare dopo. Mi sembra tutto abbastanza chiaro, ho fatto in modo che le persone si facciano un’idea chiara di quello che faccio… spero..

C’è un consiglio che vuoi dare a coloro che sono nel mondo del lavoro e sono un po’ in difficoltà oppure chi sta cercando lavoro.

Di cercare di guardarsi da un altro punto di vista, mettersi un altro paio di occhiali, questa è la base.

Si perché a volte cambiare punto di vista è una rivoluzione..

E’ difficile si infatti, il cambiamento devo essere sincera a me piace molto il movimento e dico sempre “Muovetevi che qualcosa arriva.. stando fermi non si va da nessuna parte”

Bisogna continuare a muoversi e continuare a rimanere aperti verso tutte le opportunità che si presentano…

Esatto

Ti vorrei ringraziare, c’è qualcuno che vuoi salutare?

Volevo salutare Gabriele Baroni, è il titolare della Scuola Gestalt Coach dove mi sono certificata, un’ottima scuola che consiglio e… grazie.

Grazie mille a te e buon lavoro!